Acido clorogenico

L’acido clorogenico, chimicamente parlando, è l’estere dell’acido caffeico e con l’acido chinico. In parole più semplici, si forma attraverso una serie di reazioni da sostanze meno complesse. L’aspetto più importante di questa molecola è la sua origine naturale. Infatti, è presente in diversi alimenti comunemente consumati come il caffè, le patate e le prugne.

Acido folico

L’acido folico e i folati sono vitamine appartenenti al gruppo B, conosciute anche con il nome di B9. Vengono definiti folati i composti presenti naturalmente nei cibi mentre col nome di acido folico si indica la molecola adoperata nei complessi vitaminici ed è frutto di una sintesi effettuata in laboratorio. L’acido folico è indispensabile per la produzione del globuli rossi e per prevenire alcune particolari forme di anemia.

Aminoacidi

Gli aminoacidi (o amminoacidi) sono l'unità strutturale primaria delle proteine. Possiamo quindi immaginare gli aminoacidi come mattoncini che, uniti da un collante chiamato legame peptidico, formano una lunga sequenza che dà origine ad una proteina.

Aminoacidi a catena ramificata

Gli aminoacidi a catena ramificata (acronimo inglese BCAA) sono un gruppo di tre aminoacidi essenziali, rispettivamente chiamati L-Leucina, L-Isoleucina e L-Valina.

Anabolismo

L’insieme dei processi metabolici attraverso i quali l’organismo assimila e utilizza gli alimenti. L’a. è una delle due facce del metabolismo, essendo l’altra il catabolismo (insieme dei processi di degradazione). Con questo termine si comprende l’insieme dei processi di assimilazione delle sostanze nutritive, nonché la sintesi di molecole complesse a partire da molecole più semplici.

Anaerobico

Nelle scienze motorie, un esercizio ginnico-condizionale viene definito anaerobico quando la risintesi dell'ATP avviene in assenza di ossigeno.

Antiossidante

Gli antiossidanti sono sostanze chimiche (molecole, ioni, radicali) o agenti fisici che rallentano o prevengono l'ossidazione di altre sostanze. L'ossidazione è una reazione chimica che trasferisce elettroni da una sostanza ad un ossidante.Le reazioni di ossidazione possono produrre radicali liberi, responsabili dell'avvio di una reazione a catena che danneggia le cellule.

Background Image

B

Biotina

La biotina (vitamina H) è una vitamina idrosolubile che contribuisce alla formazione degli acidi grassi e facilita il metabolismo degli aminoacidi e dei carboidrati..

Background Image

C

Cellule staminale

Le cellule staminali sono cellule primitive, non specializzate, dotate della capacità di trasformarsi in diversi altri tipi di cellule del corpo attraverso un processo denominato differenziamento cellulare.

Coenzima Q10

l coenzima Q10 è una piccola molecola presente in tutte le cellule del nostro corpo (per questo detto “ubiquitario”), precisamente in un organello, cioè in una regione della cellula detta mitocondrio, dove avvengono le reazioni metaboliche per la produzione di energia.Il coenzima Q10 è coinvolto proprio nella produzione di energia fungendo da trasportatore di protoni ed elettroni tra complessi enzimatici mitocondriali.

Collagene

Il collagene rappresenta la colla del corpo. In altre parole, rappresenta il materiale e la colla che tiene insieme i tessuti connettivi del nostro corpo (ossa, cartilagini, muscoli, tendini, legamenti e pelle). I tessuti connettivi contengono due proteine fibrose: collagene ed elastina. Queste due proteine conferiscono alla cartilagine le proprie caratteristiche di resistenza ed elasticità, grazie alle fibre larghe di collagene che, combinandosi con le molecole dei proteoglicani, possono così formare le nostre cartilagini.

Crisi di guarigione

E' stato appurato che è possibile, durante il trattamento con i prodotto SynergyO2, specialmente nei primi giorni che "non ci si senta bene" vale a dire che per esempio si possa soffrire di una febbre improvvisa; oppure si avvertono dolori che prima non c'erano; oppure ci si sente particolarmente depressi o viceversa allegri; si avverte una stanchezza che prima non si aveva; si ha un acutizzarsi dei sintomi dai quali si cerca di guarire; si ha una sensazione di freddo; si suda e si urina in modo eccessivo; si fa fatica a dormire, insomma una sintomatologia particolare che prima non si avvertiva. Questo fatto viene comunemente chiamato "aggravamento terapeutico" o "crisi di guarigione" ed è da considerarsi un fatto positivo in quanto vuol dire che i fiori di Bach hanno iniziato ad agire e a riequilibrare l'organismo facendo muovere le vibrazioni alterate per un loro riequilibrio..

Background Image

D

DHEA

Un ormone steroideo, normalmente prodotto nel nostro organismo, che presenta un picco in età giovanile (15-20 anni) e che, con l'avanzare dell'età, tende a diminuire. Questo ormone è un precursore sia di ormoni femminili - estrogeni - che di ormoni maschili - androgeni.

Disintossicazione

Rimozione delle sostanze tossiche dall'organismo umano. Disintossicazione si può anche riferire al periodo di disassuefazione, durante il quale l'organismo ritorna all'omeostasi (equilibrio) dopo un lungo periodo di uso di sostanze che provocano dipendenza. .

Dissociazione molecolare

Scissione parziale o completa di una molecola. A seconda delle modalità e condizioni in cui avviene la scissione, la dissociazione di una sostanza è in grado di produrre specie ioniche (cationi e anioni), radicaliche oppure molecole neutre a più basso peso molecolare.

Distrofia muscolare

Gruppo di malattie ereditarie caratterizzate dalla progressiva degenerazione e dall’indebolimento dei muscoli volontari.

Background Image

E

Endotossine

Composto tossico che si sviluppa all'interno di agenti patogeni quali i batteri; a differenza delle esotossine, le endotossine sono di natura polisaccaridica ed hanno profili d'azione molto simili tra loro.Le endotossine sono le principali responsabili delle conseguenze cliniche delle infezioni di batteri gram-negativi, come nel caso delle meningiti fulminanti, inoltre queste molecole costituiscono una barriera che limita l'azione degli antibiotici.

Background Image

F

Fibrosi

La Fibrosi può riferirsi al deposito del tessuto connettivo che si presenta come componente della guarigione normale o al deposito in eccesso del tessuto che si presenta come trattamento patologico.

Background Image

G

Glutamina

La glutamina è un aminoacido non essenziale e rappresenta i 2/3 degli aminoacidi presenti nella muscolatura. La maggioranza della glutamina nel torrente ematico è prodotta dai muscoli e da alcuni organi, ad esempio il fegato.

Background Image

I

Idrogeno nascente

Idrogeno monoatomico che esiste transitoriamente dopo la riduzione di uno ione di idrogeno; generato dallo zinco e acido cloridrico; è un forte agente riducente.

Idrolisi

Scissione di un composto per effetto dell'acqua

Indice glicemico

È il valore, riferito agli alimenti che contengono carboidrati, che indica la velocità con cui aumenta la glicemia (la concentrazione di glucosio nel sangue) in seguito all’assunzione, e dipende dalla velocità di digestione e assorbimento.

Indice di massa corporea

Dato biometrico, espresso come rapporto tra peso e quadrato dell'altezza di un individuo ed è utilizzato come un indicatore dello stato di peso forma.

Isoflavoni

Gli isoflavoni appartengono alla categoria dei fitoestrogeni, sostanze di origine vegetale strutturalmente e funzionalmente simili agli estrogeni prodotti dall'organismo (in modo particolare da quello femminile, dal momento che quello maschile ne produce quantitativi limitati)Gli isoflavoni si trovano principalmente nei semi di soia e in altri legumi (ad esempio nei ceci, nelle lenticchie e nelle fave), nel trifoglio rosso, nei cereali integrali e nel finocchio.

Background Image

L

L-carnitina

La carnitina è un acido carbossilico la cui formula è C7H15NO3, ha una struttura simile a quella di un amminoacido e appartiene alla famiglia delle metilammine.La sua funzione è di fungere da carrier nel trasporto degli acidi grassi verso la loro degradazione e il loro utilizzo, da parte dei mitocondri, per creare energia sotto forma di ATP, in altre parole serve a facilitare il consumo degli acidi grassi.

Background Image

O

Oligoelementi

Elemento chimico che è necessario in quantità minime per la crescita, lo sviluppo e la fisiologia appropriata di un dato organismo;[1] è un micronutriente assunto in tracce.

Ossigenazione cellulare

Lento processo di combustione nel quale i nutrienti, ridotti dalla digestione a componenti elementari (quali zuccheri semplici, amminoacidi e acidi grassi), vengono demoliti in molecole ancora più semplici, ottenendo energia disponibile alla cellula sotto forma di ATP.

Background Image

P

Patogeni

Sono agenti biologici responsabili dell'insorgenza della condizione di malattia nell'organismo ospite. Si distinguono in: virus, procarioti , batteri, eucarioti come miceti e protozi.

PH

Una scala di misura dell'acidità o della basicità di una soluzione acquosa.

Background Image

R

Radicali liberi

I radicali liberi sono molecole cariche elettricamente, che si formano normalmente come prodotto di scarto nelle normali reazioni chimiche all’interno dell’organismo. Il sole, lo smog e il fumo sono tra le principali cause esterne della formazione di queste particelle. Con il passare degli anni, i radicali liberi cominciano ad aumentare in numero, cominciando a danneggiare le cellule del corpo (tramite ossidazione) e, di conseguenza, provocando l’invecchiamento dei tessuti.

Resveratrol

Il Resveratrol è una fitoalessina, che il mezzo è un antibiotico protettivo prodotto in impianti nell'ambito dello sforzo, se dovuto l'attacco fungoso, l'irradiamento ultravioletto, di siccità, o l'infiammazione. Questa molecola aiuta gli impianti a combattere indietro e mantenere la salubrità.
Gli Scienziati sono stato interessati in resveratrol a causa dei sui beni antiossidanti. Trovato in molte varietà di impianti, questo composto polifenolico è stato pensato possibilmente confer ai beni antinfiammatori, cuore-sani ed anticancro di longevità, attraverso vari meccanismi.

Background Image

T

Taurina

Sostanza chimica acida abbondante in molti tessuti di diversi animali, uomo incluso.La taurina può essere utilizzata come aiuto ergogenico nell'ambito sportivo. Essa sembra avere un'azione insulino-simile, cioè migliora il trasporto del glucosio e di alcuni aminoacidi all'interno della cellula. Tra le proprietà maggiormente citate emerge la sua utilità come antiossidante e anticatabolico, stimolatore del volume cellulare e delle condizioni anaboliche (miglioramento del metabolismo proteico) all'interno delle cellule muscolari.

Tossina

Sostanza prodotta da un organismo animale, vegetale o microbico che è dannosa per alcune specie.[1]Una biotossina è un veleno prodotto dall'attività metabolica di alcuni esseri viventi, come i batteri.

Sponsor Tracking Sponsor Tracking Sponsor Tracking Sponsor Tracking